Viaggiando il Mondo a ritmo di musica

Pubblicato il da Maria Grazia Casella

Viaggiando il Mondo a ritmo di musica

Dopo i viaggi attorno al cibo e ai profumi di viaggio, in questa edizione del festival Viaggiando il Mondo declinata attorno ai cinque sensi, non poteva certo mancare la musica. Musiche dal mondo, ovviamente, come quelle della Compagnia del Suq, che sulle note del maestro Armando Corsi e della voce di Roberta Alloisio, in quest'ultima serata di festival ci hanno trasportato in un coinvolgente itinerario musicale tra Genova, l'Europa e il Sud America. Liguria, Sicilia, Corsica, Francia, Portogallo, Spagna, Argentina, Brasile, Cuba, sono state le tappe sonore di un viaggio dell'anima seguendo un intreccio di suoni, lingue e dialetti. Paesi lontani, che però per secoli furono meta di conquista o di emigrazione per chi si imbarcava proprio da qui, dal Porto Antico di Genova, magari a bordo di un galeone simile a quello attraccato a pochi metri da piazza Caricamento. Un luogo simbolico, unico in Italia, che è anche la location del Suq Festival, evento dalla forte connotazione multi-culturale, che a giugno tornerà con i suoi spettacoli, i concerti e gli incontri internazionali a trasmettere il messaggio di un'integrazione possibile.

Tutta un'altra musica, invece, quella che ieri è stata al centro dell'incontro tra la giornalista Beba Marsano e Alvise Casellati, Resident Director del Teatro Carlo Felice di Genova. Nell'intervista, il Maestro, che viaggia soprattutto “per musica”, ha rivelato i suoi luoghi del cuore, tutti immancabilmente legati alla cosiddetta “musica alta”. Da Vienna, meta top per i musicofili, a Salisburgo con il suo festival, fino alla Costiera Amalfitana, dove molti musicisti hanno trovato ispirazione, tra cui Wagner tanto per citarne uno fra tutti, dove si trova la suggestiva Ravello con il suo spettacolare teatro a picco sul mare, che il prossimo 4 agosto sarà la scenografica location del Concerto dell'Alba diretto quest'anno proprio da Casellati.

Commenta il post