Kenya, mare, parchi e relax anche d'inverno

Pubblicato il da Saretta80

Kenya, mare, parchi e relax anche d'inverno

L'inverno e l'inizio della primavera sono i momenti migliori per un viaggio in Kenya, tra sole, mare ed emozionanti safari.

Se decidete di partire ora o state programmando la vacanza di Pasqua per rilassarvi e magari fare un romantico viaggio a due, la località imperdibile è Diani: eletta migliore spiaggia d’Africa agli ultimi World Travel Award, grazie alla sua morbida sabbia bianca e al mare di tutte le sfumature d’azzurro.

Oltre a Diani, anche la bellissima costa di Watamu saprà ammaliavi con il suo straordinario parco marino dalle acque cristalline, ideale per snorkeling e immersioni. Una volta fuori dall’acqua l’avventura, unita a un pizzico di mistero, sarà poco distante: in una gita in barca tra le mangrovie o a Gedi, città perduta e gioiello di architettura swahili ormai occupato dalla vegetazione oppure nella Arabuko Sokoke Forest, fitta giungla ricca di fauna.

Se poi al mare volete unire un tour nella natura “di terra”, il parco più vicino alla costa è lo Tsavo, uno dei più vasti del Kenya, oppure potete spingervi alla scoperta del Masai Mara, il più famoso Parco Nazionale del Kenya e tra i più ricchi dal punto di vista faunistico. I parchi nazionali sono la meta ideale anche per chi parte alla ricerca dell’Africa più ancestrale e avventurosa. Qui la natura riporta a contatto con ritmi antichi, tradizioni immutabili e natura incontaminata, soprattutto nel Nord del paese, dove potete scoprire luoghi fuori dagli itinerari più battuti, ma autentici e coinvolgenti. Come la riserva di Samburu, famosa per la sua terra rossa e i suoi fieri abitanti, e la rigogliosa foresta di Aberdare.

Commenta il post

Carla 03/09/2015 13:15

Il Kenya scorre nelle mie vene dal 1993. Paese e persone uniche e meravigliose.
Magico Kenya!!!
Carla ;-)

Maria Grazia Casella 03/09/2015 14:56

Sì, Carla, è un paese unico con gente fantastica. Felice che ti sia piaciuto il post :-)