Cannes, cinema e glamour nella città del Festival

Pubblicato il da Maria Grazia Casella

Cannes, cinema e glamour nella città del Festival

Chi si aggiudicherà la Palma d'Oro del 68° Festival del Cinema di Cannes? Quest'anno la domanda ci tocca da vicino, visto che l'Italia ha ben tre film in concorso. Nell'attesa di conoscere il verdetto della giuria, se vi trovate in Costa Azzurra o avete in programma di andarci prossimamente, vi propongo un itinerario tra cinema e glamour che sono sicura vi appassionerà. Anche perché, più che un semplice tour alla scoperta della città del Festival, è un gioco divertente tra le memorie e i mille aneddoti legati all'evento più mediatico del mondo, dopo le Olimpiadi.

Punto di partenza non può che essere la scalinata del Palais des Festivals et des Congrès, su cui si srotola il celebre red carpet. Impossibile entrare senza invito nei giorni del Festival di Cannes, a meno che il vostro accompagnatore non si chiami Brad Pitt o George Clooney. In compenso, potete consolarvi confrontando le impronte delle vostre mani con quelle delle star di ieri e di oggi impresse nelle targhe incastonate nell'Allée des Stars che si snoda attorno al Palazzo. Per la cronaca, la mia combacia perfettamente con quella di Angelina Jolie, e la vostra? Ci sono più di 400 targhe autografate, tra cui potete divertirvi a cercare quella dell'attrice/attore che ha la vostra stessa misura.

Cannes, cinema e glamour nella città del Festival

Poco più in là, sulla Croisette, il lungomare più famoso della Costa Azzurra, sono invece disseminate le silhouettes a grandezza naturale dei personaggi dei film di maggior successo degli ultimi anni, dalle Charlie's Angels a Lara Croft, al pirata dei Caraibi Jack Sparrow. Infilate la testa nell'apposito spazio, et voilà una irrinunciabile selfie opportunity da condividere al volo sui social.

Lungo la Croisette sono allineati anche i leggendari palace hotel che hanno contribuito a creare il mito di Cannes e che nei giorni del Festival ospitano le star e i party più esclusivi. Il Majestic Barrière, che dispone anche di una piccola sala per proiezioni private, diventa il quartier generale del Festival. Il Carlton, più volte trasformato a sua volta in set cinematografico, ha un intero piano di lussuose suites dedicate alle star del cinema che vi hanno soggiornato, da Sophia Loren a Sean Penn, da Sharon Stone ad Alain Delon.

Il Martinez invece ospita l'esclusiva cena dei membri della Giuria nel suo ristorante stellato La Palme d'Or. Per l'occasione, lo chef Christian Sinicropi crea ogni anno un menu ispirato alla carriera cinematografica del Presidente della Giuria: ogni piatto è un capolavoro d'alta cucina che viene servito in piatti di ceramica a tema realizzati appositamente (nella foto qui sotto il piatto Lezioni di Piano creato in omaggio a Jane Campion)

Cannes, cinema e glamour nella città del Festival

Anche se non avete una camera in questi hotel da sogno, potete sempre fermarvi per un drink al bar, sperando magari di avvistare qualche celebrity di passaggio. Mettetevi comodi e, se siete al Bar Galerie du Fouquet's del Majestic Barrière, ordinate un Cosmofestival o un Margafestival. Mentre al Martinez vi consiglio di provare l'Acajou, il cocktail con cui David Palanque, il barman del bar L'Amiral, si è aggiudicato il titolo di campione di Francia all'ultimo campionato nazionale dei barman.

A Cannes è très chic pranzare nei ristoranti sulla spiaggia, tra candide tende svolazzanti e vista sulle Isole Lérins. Come al Croisette Beach (foto qui sotto), spiaggia privata dell'omonimo hotel 4 stelle che sorge a breve distanza, dove potete gustare ricche insalate e piatti mediterranei che profumano di erbe di Provenza, praticamente pieds-dans-l'eau.

Cannes, cinema e glamour nella città del Festival

Una breve pausa e via, alla ricerca dei murs peints di Cannes, cioè gli imponenti murales ispirati al mondo del cinema che decorano i muri della città, trasformandola in un museo en plein air. Se ne contano una quindicina, sparsi nei diversi quartieri. Divertitevi a scoprire i giganteschi ritratti di Marylin Monroe, Buster Keaton, Charlie Chaplin, Jean Gabin e Alain Delon, che campeggiano sui muri di alberghi e condomini. Se siete in vena di romanticismo, cercate invece Les Baisers du Cinéma, che riproduce i baci più famosi della storia del cinema, da Clark Gable-Vivien Leigh in Via col Vento a Leo Di Caprio-Kate Winslet in Titanic, a Marcello Mastroianni-Anita Ekberg ne La Dolce Vita. Manca qualcuno? Allora cercatelo nel murale Cinéma Cannes (foto qui sotto) che ricopre la facciata della stazione degli autobus, vicino al Vieux Port. Un grandioso affresco corale in cui riconoscerete Fred Astaire, Fellini, Jessica Rabbit, Batman, Belmondo, Depardieu e tanti, tanti altri personaggi che hanno fatto grande la storia del cinema e del festival di Cannes.

“Cannes et le Cinéma, un tandem glamour” è anche un tour guidato proposto dall'Ufficio del Turismo di Cannes, con partenza ogni venerdì alle 9,15 in lingua francese e alle 14,30 in lingua inglese. In luglio e agosto, partenza simultanea alle 9,15 per entrambi i tour, in inglese e francese.

Cannes, cinema e glamour nella città del Festival

Commenta il post