Carnevale di Venezia, le feste in maschera più glamour

Pubblicato il da Saretta80

Festa in maschera al Carnevale di Venezia
Festa in maschera al Carnevale di Venezia

Il Carnevale di Venezia è soprattutto sinonimo di memorabili feste e balli in maschera. Dopo il tramonto, si accendono le luci degli storici palazzi sul Canal Grande, si schiudono le porte dei saloni degli hotel più esclusivi e via al divertimento sfrenato.

Il Banchetto del Re all'Arsenale

Da giovedì grasso fino a martedì grasso, ogni sera alle 21.00 presso la Tesa 92 dell'Arsenale, si tiene “Il Banchetto del Re ovvero della polvere di Cipro”. Una cena glamour in cui ci si immerge nelle lussuose atmosfere della Serenissima, rievocando la festa in onore di Re Enrico III di Valois, al tempo in cui l’arte raffinata della cucina si univa allo sfarzo della tavola, dove le delizie del palato venivano servite in una scenografia ricca di statue, decorazioni e fuochi.

L’architettura storica dell’Arsenale viene infatti esaltata dai lussuosi specchi in stile veneziano, che riflettono tavole imbandite con raffinati centrotavola, candelabri, sculture, copri candele e vasi e bicchieri in vetro di Murano. Si viene avvolti nella rievocazione dei fasti della Repubblica di Venezia, quando l'Arsenale era la più grande e operosa fabbrica del mondo, straordinario cantiere il cui fascino fu reso insuperabile attraverso statue, decorazioni e fuochi, per sbalordire il re di Francia.

Da ospiti i commensali si trasformano in attori confondendosi tra acrobati, arsenalotti e cortigiane diventando protagonisti di un viaggio al di là del tempo. Un onirico, indimenticabile dinner-show in cui si resta ammaliati tra luci, suoni, performance con artisti del Crazy Horse ad imperversare negli spazi della Tesa 92 dove l’atmosfera storica dell’Arsenale sarà contaminata dall’illusione ottica.

Maestro di cerimonie, che introduce gli ospiti ai tavoli, allietandoli durante l’aperitivo di benvenuto è Sean Lomax The Whistler, nelle vesti di Enrico III di Francia, artista che fischia arie di opere liriche e varie canzoni e musiche, uno dei protagonisti della serata.

Ballo in maschera al Carnevale di Venezia

Ballo in maschera al Carnevale di Venezia

Serate lussuriose alla PalazzinaG

Il cuore della Laguna sarà illuminato dai riflessi seducenti delle feste più unconventional nell’atmosfera super cool di PalazzinaG. Il cinquestelle di lusso firmato Philippe Starck è il palcoscenico di una girandola di divertissement, di travestimenti glamour e di sensuale follia, declinati in tre notti davvero indimenticabili.

Si comincia giovedì 4 febbraio con un autentico masquerade party firmato Madame Ema che, con i Performers, darà vita a Luscious Lust, la serata più seducente e voluttuosa del Carnevale di Venezia. Tutto avrà inizio con i sapori piccanti e trasgressivi di una cena ammaliante accompagnata dalle provocazioni di sexy performers in un crescendo di suggestioni che solleticheranno tutti i sensi.

Richiesto un dress code so sexy che sarà protagonista assoluto dell’after dinner, con un dj set affascinante e danze ipnotiche, in un tourbillon di musica e di chiaroscuri intriganti per ridere, amare e desiderare che la notte sia infinita…

Le torride atmosfere del Far West, con le leggendarie imprese dei pionieri e la lotta tra indiani e cowboys sono la fonte di ispirazione di Saloon, il party in programma venerdì 5 febbraio, che catapulterà gli ospiti in un fumoso locale dei primi del ‘900 tra banditi, cacciatori di taglie, giocatori d’azzardo e ballerine poco vestite.

Un’ultima frontiera dove l’amore e l’avventura sono le due facce dello stesso dollaro! Tutti pronti a imbracciare i fucili e a lasciarsi catturare dagli sguardi languidi delle squaw, delle cowgirl e dalle tentazioni di una maitresse particolarmente generosa in una cena impreziosita dai millesimi di Veuve Clicquot, a cui farà seguito un after party con una selezione musicale davvero bollente.

Unica regola: abbigliamento da saloon, consono alla tabaccosa e dolciastra atmosfera del locale, in un tripudio di frange e piume, di spari e scatenati can can.

Le atmosfere noir-chic di Alfred Hitchcock rivivono nel super party Caccia al Ladro di sabato 6 febbraio quando il paesaggio magico e sfarzoso della Cote d’Azur e il suo fascino evergreen impreziosiranno gli ambienti eleganti di PalazzinaG.

Novelli Cary Grant e fascinose Grace Kelly andranno alla caccia di preziosi gioielli fin dalla cena a buffet che culminerà in un vero e proprio ballo in maschera, grazie alle musiche del dj set. Black tie anni ‘50 e bon ton style, con un pizzico di trasgressione tipica delle pin up il dress code richiesto…ça va sans dire!

Commenta il post