10 motivi per visitare Valencia nel 2017

Pubblicato il da Emmegi

Fallas a Valencia

E' passato meno di un anno dal mio week-end a Valencia, ma già mi è venuta voglia di tornarci. A dire il vero, da tempo mi ero ripromessa di farlo: quei 3 giorni, benché belli intensi, erano praticamente volati, lasciandomi la sensazione di avere ancora tanto da vedere e da fare per scoprirla fino in fondo. Così, dopo qualche ricerca in rete, ho provato a fare una wish-list e sono saltati fuori ben 10 motivi per visitare Valencia nel 2017. Che dire? Tocca tornare, e anche presto!

1. Fallas, Patrimonio Unesco

Quest'anno il rinomato Festival de Las Fallas, riconosciuto a novembre Patrimonio culturale immateriale dell'Umanità dall'UNESCO, sarà più speciale che mai. Dal 15 al 19 marzo le vie e le piazze di Valencia si riempiranno di enormi sculture in cartapesta, con musica, spettacoli pirotecnici. Le fallas saranno poi bruciate alla mezzanotte del 19 marzo, dopo due giorni ricchi di concerti, spettacoli folcloristici, fuochi d'artificio, sfilate e altri eventi speciali.



2. Provare i nuovi tour gastronomici

Valencia è stata nominata capitale mondiale dell’alimentazione dalla FAO: un ottimo pretesto per provare i tour gastronomici organizzati nel parco naturale di 10.000 ettari che circonda la città, tipo il nuovo Bike Tour nelle risaie o il sentiero dell’Horchata, che vi permetteranno di conoscere meglio i prodotti agroalimentari coltivati in quest’area. 


3. Inaugurazioni nel segno della gastronomia e della cultura

Tante gustose novità in arrivo. Bombas Gens, un’antica fabbrica alla periferia della città, riapre questa primavera come nuovo centro gastronomico-culturale. Il nuovo Art Centre, dedicato a mostre, incontri culturali, workshops & attività socio-culturali, sarà la nuova sede del Ristorante stellato Ricard Camarena. Infine, il ristorante La Sucursal, 1 stella Michelin, si trasferirà alla Marina Juan Carlos I, all’interno dell’edificio Veles e Vents.

10 motivi per visitare Valencia nel 2017

4. Un nuovo hotel di lusso

Da provare subito, il Marques House, nuovo hotel di lusso nel cuore della città, accanto al Palazzo barocco Marques Dos Aguas, sede del Museo della Ceramica e rinomato per la sua spettacolare facciata. Oltre a 19 eleganti suite e una piscina panoramica, da marzo l'hotel ospita anche lo storico Café Madrid, (una vera istituzione a Valencia, celebre per il cocktail Agua de Valencia).

5. Città del running

I Giardini del Turia e il bellissimo lungomare sembrano fatti apposta per fare jogging, complice anche il clima mite. L'appuntamento per i runner, però, è fissato il 19 novembre, quando si corre la celebre Maratona...nell'attesa del 2018, quando Valencia ospiterà il Campionato mondiale della mezza maratona.

6. Nuova pista ciclabile

La bici è il mezzo migliore, oltre che ecologico, per muoversi in città. Tanto più che quest’anno la vasta rete di percorsi ciclabili sarà ulteriormente ampliata con il completamento di una nuova pista di oltre 20 chilometri che collegherà tutti i quartieri della città.

Pista ciclabile a Valencia

Pista ciclabile a Valencia

7. La via della Seta

Valencia è Città della Seta 2016 e quindi ospiterà l’Incontro Internazionale della Via della Seta, a riconferma dell’importanza che ha rivestito nel commercio tessile in Europa nel XV secolo. Potrete scoprire questo affascinante passato visitando il Museo della Seta o partecipando al tour guidato “Città della Seta”, che include anche la Lonja della Seda (Mercato della Seta), un edificio gotico Patrimonio dell’Umanità.

la Lonja della Seda

la Lonja della Seda

8. Turismo sostenibile

Nell'Anno del Turismo Sostenibile, Valencia è la perfetta destinazione eco-chic. Potete esplorare la città a piedi o in bicicletta, gustare deliziosi prodotti locali a km0 nei numerosi tapas bar e ristoranti, esplorare i diversi ecosistemi, tra cui dune di sabbia e paludi, che caratterizzano il Parco Naturale di Albufera, un'area verde protetta a sud della città.


9. I più grandi artisti di Valencia

Valencia è una città molto importante nella storia dell’arte e della cultura. Ha infatti dato i natali a grandi artisti e pittori come Joaquin Sorolla o Ignacio Pinazo, le cui opere verranno esposte in diverse mostre durante tutto il 2017.

10. Voli low-cost da tutta Italia

Last but not least, Valencia è sempre più accessibile dall'Italia. Ryanair ha voli low-cost da Bologna, Milano (Bergamo), Bari, Torino, Pisa, Roma, Napoli, Trieste, Venezia e Torino; mentre Vueling vola da Roma Fiumicino tutto l’anno.

Commenta il post