Il vademecum per il viaggiatore perfetto: le migliori polizze viaggio

Pubblicato il da redazione

Polizza viaggi

Si dice che il senso del viaggio non è tanto nella meta, quanto piuttosto nel cammino fatto. In fondo la partenza verso lidi lontani permette di conoscere meglio non solo nuovi posti, nuove culture e nuove tradizioni, ma è anche un vero e proprio viaggio introspettivo dentro se stessi. Nonostante tutta la magia ed il senso di mistero che aleggia intorno al viaggio, anche gli spiriti più sognatori devono scontrarsi con alcuni aspetti pratici inerenti appunto alla partenza. Il viaggio rappresenta comunque un allontanamento dalla cosiddetta "comfort zone", vale a dire quel luogo in cui ci sentiamo protetti e sicuri, forti delle nostre abitudini che ci fanno sentire tranquilli. In viaggio non abbiamo le nostre comodità, siamo lontani da casa e non possiamo contare su amici o parenti nelle vicinanze. Cosa fare quindi? Per partire tranquilli e mettersi al riparo da qualsiasi imprevisto è opportuno stipulare un'assicurazione di viaggio in base alle proprie necessità ed esigenze.

Sul mercato esistono numerose assicurazioni viaggio, ognuna delle quali comprende delle garanzie aggiuntive da scegliere di volta in volta anche in base ai paesi di destinazione. L'assicurazione viaggi può coprire un singolo viaggio oppure una serie di viaggi intrapresi nell'arco di un anno. Questa tipologia di polizza viaggi può essere sottoscritta da un singolo viaggiatore, da una coppia, da una famiglia con bambini oppure da un gruppo di amici. Quali garanzie inserire nell'assicurazione viaggio? Non c'è una risposta univoca poiché ogni viaggiatore ha esigenze diverse, tuttavia l'assicurazione viaggio singolo offre un numero molto ampio e variegato di garanzie aggiuntive che possono essere personalizzate in base alle proprie necessità.

La salute viene prima di tutto, quindi è opportuno sottoscrivere un'assicurazione di viaggio sanitaria che copra tutte le spese di natura medica, ospedaliera e chirurgica. In questa polizza viaggi può essere inserita anche il rimpatrio sanitario senza limiti di spesa, con la possibilità di ricevere cure mediche senza alcuna spesa aggiuntive. Questa opzione è consigliata nei paesi dove vige un sistema sanitario privato o dove le condizioni igieniche sono piuttosto precarie. Si tratta di precauzioni necessarie per affrontare con lo spirito giusto e con la mente sgombra da pensieri ogni tipologia di viaggio, che sia di lavoro, di studio o di divertimento.

Ti è mai capitato di ricevere in ritardo il tuo bagaglio, o peggio ancora di perderlo tra qualche aeroporto nel mondo? Un inconveniente piuttosto frequente soprattutto nei voli transoceanici. In questo modo per evitare ogni guaio ti consiglio di stipulare un'assicurazione bagaglio, che per prima cosa ti fornisce dei mezzi necessari per l'acquisto dei beni di prima necessità, e poi ti rimborsa dei danni ricevuti. Un'ultima evenienza da considerare è la necessità di annullare il viaggio pochi giorni prima della partenza, per una malattia improvvisa o per un infortunio. Cosa fare? Basta stipulare un'assicurazione annullamento viaggio che ti permette di recuperare una buona parte, se non tutta, della cifra anticipata per volo e albergo.

 

Commenta il post