10 cose da fare per vivere Bangkok con stile

Pubblicato il da martapix

vivere Bangkok con stile

  Cosa fare a Bangkok, oltre alle classiche visite di templi e palazzi reali, per immergersi completamente nella thai way of life? E’ una domanda che mi avete fatto spesso, negli ultimi mesi, ecco allora un decalogo di cose da fare per vivere Bangkok con stile.

Relax nelle Spa

Potete immaginare qualcosa di più rilassante di un tradizionale massaggio thai dopo una giornata in giro per templi e monumenti storici della città? Tutti i grandi alberghi di Bangkok hanno Spa da sogno dove trascorrere qualche ora di pura voluttà abbandonandosi ai trattamenti ispirati alle tecniche e alle tradizioni orientali. Prenotate il vostro al mattino, prima di uscire per visite ed escursioni, in modo da non rischiare di non trovare posto al vostro rientro in serata.

Bangkok Tuk Tuk Tour

A Bangkok ci si sposta facilmente a piedi o con i mezzi pubblici, ma se volete provare qualcosa di veramente elettrizzante, saltate a bordo di un caratteristico tuk tuk e fatevi scarrozzare in giro per la città. Un’esperienza da provare assolutamente e che vi porterà a scoprire angoli meno conosciuti della capitale thailandese.

Bangkok Tuk Tuk Tour

Bangkok Tuk Tuk Tour

Bangkok Klong Tour

Per esplorare Lopburi, la parte occidentale della città attraversata da un labirinto di canali, l’alternativa ai tuk tuk sono le long tail boat, cioè le barche dalla lunga coda, che sfrecciano sui klong tra le antiche abitazioni su palafitte. Potete noleggiarne una tutta per voi oppure salire a bordo di un taxi d’acqua nei numerosi imbarcaderi sul Chao Phraya. Il divertimento è assicurato!

Mercato galleggiante di Damnoen Saduak

Un tempo a Lopburi si svolgevano anche i pittoreschi mercati galleggianti, ora trasferiti a Damnoen Saduak, nella provincia di Ratchaburi, da visitare assolutamente anche se sono ormai diventati molto turistici. Osservare le canoe cariche di frutta e verdura che galleggiano sui canali è uno spettacolo da non perdere, che sprigiona tutta la magia della tradizione Thailandese.

Mercato galleggiante di Damnoen Saduak

Mercato galleggiante di Damnoen Saduak

Il mercato di Chatuchak

Bangkok, si sa, è una delle capitali asiatiche dello shopping, e se siete in città nel fine settimana cercate di fare un salto al mercato di Chatuchak, uno dei più frequentati dai thai e tra i più estesi mercati all’aperto del mondo con 27 sezioni in cui trovate di tutto e di più, compresi bar e piccoli ristoranti per le pause lungo il percorso. Alla sera, la meta dello shopping è invece il mercato notturno di Pat-Pong, aperto tutti i giorni dalle 18.00 alle 24.00, considerato una delle principali attrazioni della città.

Street food e cucina locale

Durante la visita dei vari mercati, fatevi tentare dalle squisitezze cucinate in chioschi e bancarelle, non ve ne pentirete di certo. Uno dei modi migliori per conoscere una città è approfondire tutti gli aspetti della sua cultura passando anche dalla tradizione gastronomica e a Bangkok non c’è nulla di più tradizionale dello street food. Per gustare i migliori piatti locali potete fare un giro a Chinatown, chiamata Yaowarat nella lingua locale, dove potete sbizzarrirvi ad assaggiare le specialità di centinaia di bancarelle, mercati e ristoranti di strada.

Cena a bordo della Apsara Dinner Cruise

Per una cena romantica, prenotate invece un tavolo a bordo della Apsara Dinner Cruise, una delle esperienze gourmand must do a Bangkok. Gusterete il meglio della cucina thai a bordo di una nave vintage che naviga lungo il fiume Chao Phraya, mentre davanti ai vostri occhi scorrono i monumenti più iconici della città, dai templi di Wat Pho e Wat Arun, al grandioso complesso del Grand Palace.

Street food thai

Street food thai

Rooftop Dining con vista

La serata può poi continuare su uno dei numerosi rooftop bar di Bangkok, per un drink con panorama strepitoso sulla città. Il Vertigo, all’ultimo piano del Banyan Tree Bangkok, è tra i più popolari, insieme al ristorante Sirocco dell’Hotel Lebua al State Tower, il secondo grattacielo più alto della città, sulla riva del fiume Chao Praya. Qui potete gustare il meglio della cucina esotica e mediterranea con vista mozzafiato sulla Città degli Angeli.

Decisamente sconsigliato se però soffrite di vertigini! In questo caso, meglio optare per il nuovo Vertigo TOO del Banyan Tree Bangkok, cocktail bar e ristorante situato comunque al 60° piano, ma provvidenzialmente chiuso da vetrate.

Cooking Class di cucina thai

Dopo aver assaggiato il prelibato thai food, vi verrà sicuramente voglia di imparare a cucinare i piatti più popolari di quella che è considerata una delle migliori cucine asiatiche. Niente di più facile: molti hotel e ristoranti offrono la possibilità di seguire cooking class cucina thai per imparare a preparare piatti gourmet partendo da zero, tenuti da chef professionisti che vi sveleranno i segreti della rinomata cucina Thai.

Hotels di design

Tra favolosi hotel 5 stelle come il leggendario Mandarin Oriental Bangkok e raffinati hotel di design, a Bangkok non è certo difficile trovare sistemazioni di gran confort. Ecco due indirizzi da segnare se amate viaggiare con stile. L'Hotel Muse è forse il migliore boutique hotel della città, a pochi minuti dai quartieri della moda e del lifestyle, fonde stile thai e francese in una raffinatezza senza tempo.

Sulla strada più trendy di Bangkok, il Mode Sathorn Hotel, offre un’atmosfera "fashion inspired" con il plus di una magnifica piscina all'aperto che dalle terrazze del palazzo domina le vie della città.  

Commenta il post