Autunno a Malta tra sole, mare e cultura

Pubblicato il da Saretta

Autunno a Malta tra sole, mare e cultura

L’unione perfetta di clima mediterraneo, offerta turistica ed eventi culturali nelle più importanti città dell’arcipelago sono gli ingredienti di una rilassante, ma anche attiva, vacanza autunnale a Malta.

Se vi affascina la cultura locale potete dedicarvi alla scoperta degli usi e costumi del passato visitando le città ricche di storia millenaria, dalla capitale Valletta alla “città silenziosa” Mdina, dalla romana Rabat alle 3 città Vittoriosa, Senglea e Cospicua, e la vostra vacanza si trasforma in un vero e proprio viaggio tra epoche lontane e intrecci di culture diverse. A Malta, il relax passa soprattutto attraverso le splendide spiagge affacciate sul mar Mediterraneo, tranquille distese sabbiose o rocciose dove rilassarsi al sole e isolarsi dalla stressante routine quotidiana, immergersi nelle acque azzurre e cimentarsi in appassionanti attività sportive come nuoto, tuffi, immersioni ed escursioni in barca a vela.

Se le spiagge non sono l’unica priorità della vostra vacanza autunnale, a settembre l’arcipelago dei Cavalieri riserva numerosi appuntamenti per tutti i gusti. Per cominciare, il 17 sarà di scena A Night in Casal Fornaro, un festival che celebra tradizioni, costumi, musica, cibo e, soprattutto, la panificazione maltese per cui questo Paese è ancora noto. Durante questo evento, che è ormai diventato un pilastro del calendario annuale culturale, migliaia di persone si riuniscono a Qormi, città rinomata come centro della panificazione sin dai tempi dei Cavalieri di San Giovanni.

La celebrazione delle eccellenze gastronomiche maltesi continua il weekend successivo con il Zejt Iz-Zejtun, senza dubbio uno degli eventi più gettonati da locali e turisti. In questo antichissimo villaggio situato nella zona meridionale di Malta, viene celebrata la stagione della raccolta delle olive con una grande festa caratterizzata da manifestazioni di vario tipo, rappresentazioni teatrali, mostre di artigianato e altre attività gestite dalle famiglie locali. Un’occasione unica per conoscere da vicino, degustare e acquistare i migliori oli e i prodotti connessi alla produzione di olive.

Commenta il post