Due settimane in Australia: idee per un perfetto itinerario

Pubblicato il da Saretta

Viaggio in Australia
Viaggio in Australia

Solo due settimane di vacanza: poche per un viaggio in Australia? Certo che no! Programmando con accortezza l’itinerario e scegliendo le mete giuste in base ai vostri gusti e passioni, due settimane sono più che sufficienti per un viaggio Downunder. Per chi cerca un mix di città, shopping e relax fuori porta, il tour parte da Melbourne, un intricato labirinto di vicoli nascosti, sontuosi bar, ristoranti esclusivi e insolite boutique dove fare shopping. Con poche ore di trasferimento il panorama cambia drasticamente e la natura diventa protagonista lungo la Great Ocean Road e sui Grampians. Si prosegue con Sydney, dov’è d’obbligo vivere l’esperienza di passare in kayak sotto l’Harbour Bridge o ammirare l’Opera House da un battello prima di addentrarsi tra le Blue Mountains e ascoltare il canto dei Kookaburra.

Per chi ama il classico, il viaggio non può che snodarsi tra gli highlights dell’isola-continente, quindi Sydney, le iconiche meraviglie naturali di Uluru, Kata Tjuta, MacDonnell Ranges e Kings Canyon nel Red Centre dell’Australia e la Grande Barriera Corallina, che si estende per oltre 2.000 chilometri lungo la costa del Queensland, dalla città costiera di Port Douglas fino a Bundaberg. Un viaggio completo che offre un’impareggiabile varietà di ambienti, esperienze ed emozioni.

Per i più coraggiosi, nulla è meglio di un’avventura alla scoperta dell’outback australiano. Terra bruciata dal sole, il Red Center lascia spazio a piante dalle tinte violacee e verdeggianti pozze d’acqua. In questa vasta distesa di spazi aperti, si incontrano colline color ruggine dietro le quali ammirare tramonti infuocati, mentre ci si perde alla ricerca di incisioni aborigene e racconti leggendari. Partendo dal Top End e il Kakadu National Park si raggiunge il Kimberley, un mondo fatto di vasti orizzonti, antiche gole - Katherine Gorge-, insolite formazioni rocciose - Bungle Bungle Ranges-, accoglienti piscine naturali e spiagge dalle sabbie dorate.

Con 550 parchi nazionali e 15 meraviglie inserite tra i Patrimoni dell’Umanità UNESCO, l’Australia è il posto migliore per ammirare da vicino lo spettacolo della natura selvaggia. A Kangaroo Island si incontrano le foche, i leoni di mare, i koala, i wallaby, i bandicoot e gli ornitorinchi nei loro habitat naturali e i pinguini fanno il loro pellegrinaggio notturno fino alla spiaggia. Il nord tropicale del Queensland colpisce per la ricchezza di parchi nazionali, vulcani spenti, laghi, cascate e piantagioni di canna da zucchero. Questa regione racchiudere ben due Patrimoni naturali mondiali: la foresta pluviale Wet Tropics of Queensland e la Grande Barriera Corallina. Cape Tribulation, all’interno del Daintree National Park, è il punto dove la foresta incontra la barriera corallina, il mare più ricco di fauna e flora del mondo.

Come alternativa il viaggio on the road. Partendo da Perth si attraversa in auto lo storico e animato porto di Fremantle per poi fermarsi a nuotare con i delfini a Mandurah e Bunbury. La lussureggiante regione di Margaret River racchiude i vigneti dove si produce il miglior vino d’Australia, spiagge oceaniche, antiche grotte di pietra calcarea e foreste di imponenti karri. Un viaggio attraverso il sud ovest del Western Australia per raggiungere le candide spiagge, bianche come la neve di Esperance dalle quali si può visitare in barca le immacolate isole dell’arcipelago di Recherche. Per poi proseguire alla volta del Queensland verso Cairns.

Partendo dalla Tasmania verso l’outback del Northern Territory. Il 20 per cento della Tasmania è ricoperto da zone incontaminate riconosciute Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Qui si può esplorare l’antica e leggendaria bellezza dei 17 parchi nazionali dell’isola, scalare le Hazard Ranges e rimanere senza fiato ammirando i panorami di Wineglass Bay nel Freycinet National Park e il Cradle-Mountain-Lake St Clair National Park. Dopo aver contemplato le meraviglie naturali della Tasmania si prosegue verso Adelaide nel Northern Territory e poi sempre più nord, alla scoperta dell’arido outback nella zona dei Flinders Ranges.

Commenta il post