Passeggiando in bicicletta...a Copenhagen

Pubblicato il da Saretta

Passeggiando in bicicletta...a Copenhagen

Con oltre 390 km di percorsi ciclabili e 2000 biciclette pubbliche a disposizione di residenti e turisti, la capitale danese merita davvero il titolo di Bike City. Al punto che è stata scelta dall’UCI, l’Unione Internazionale di Ciclismo, per ospitare dal 27 al 31 luglio i Campionati del Mondo UCI 2011 BMX e poi, dal 19 al 25 settembre, i Campionati del Mondo UCI di ciclismo su strada, che coincide con il Copenhagen Bicycle Festival, dedicato a tutti gli aspetti della cultura della bicicletta.

Un motivo in più per scoprire la città in sella a una “dueruote”, utilizzando ovviamente le colorate city bike. Le bici sono a disposizione lasciando un semplice deposito di 20 corone danesi (circa €2,50). Il 2010 ha segnato la 15ª stagione in cui 2.000 biciclette cittadine hanno invaso il paesaggio urbano da aprile a novembre. Con 110 basi per le bici in centro, c’è sempre una bici nelle vicinanze e le 4 officine mobili assicurano che le bici siano tutti giorni in ottime condizioni. Nel 2013 un modello di bici completamente innovativo, il City Bike model, abbellirà le strade di Copenaghen.

Gli ospiti di molti alberghi della città possono affittare una bici alla reception della struttura ospitante per circa 100 corone al giorno (ca. €14). Per esempio, la catena alberghiera Arp-Hansen Group offre questo servizio in 9 dei suoi hotel in centro città.

Una buona alternativa è quella di fare un safari in bici con una guida personale. È un modo nuovo e dinamico di vivere la vita cittadina e la sua architettura. Copenhagen Tour e Bike Copenhagen with Mike organizzano visite guidate per singoli o gruppi. I percorsi spaziano tra vari temi come la storia di Copenaghen, sulle orme di Hans Christian Andersen, il Design Danese o percorsi come Foto e Quiz, Big City Organics e Nightlife. I percorsi possono durare da un minimo di 2 ore fino ad arrivare a un massimo di 5 ed è possibile aggiungere all’esperienza un pranzo nel verde lungo la strada.

Per chi invece volesse esplorare i dintorni della città, La Selandia del Nord offre un’abbondanza di strade suggestive percorribili in bici. Una di queste è la Strandvejen (via della spiaggia), tra Copenaghen e Helsingør e tappa del "Percorso Margherita", una strada inserita in paesaggi particolarmente suggestivi. Goditi il panorama sullo stretto dell’Øresund, le imponenti ville che popolano la costa, la Bellevue Beach, il Dyrehaven (Il parco dei cervi) e il castello dell’Eremitage. Da non perdere poi le visite alle numerose attrazioni che si affacciano lungo la strada: il Danmarks Aquarium (Acquario della Danimarca) a Charlottenlund, il Museo di Karen Blixen a Rungsted, il museo d’arte moderna Louisiana a Humlebæk e il Castello di Amleto a Helsingør. Inoltre ci sono oltre 3.000 km di percorsi nazionali ciclabili che si snodano nel paesaggio danese.

www.visitcopenhagen.com

Commenta il post