Snow Village, la città di ghiaccio del Québec

Pubblicato il da Emmegì

Snow Village, la città di ghiaccio del Québec

Avevo già visitato, qualche anno fa, il mirabolante Hotel de Glace di Québec City, un’architettura a dir poco sorprendente, con camere dai letti ricoperti di folte pellicce, ma pur sempre di ghiaccio, bar e cappella annessi. Un luogo da brividi, soprattutto per chi, come me, è di natura freddoloso, ma con un suo innegabile fascino. Oltretutto perfettamente inserito negli scenari da Grande Nord del Québec.

Quest’anno, però, i quebecchesi non si sono accontentati del solito hotel e hanno voluto fare le cose in grande, costruendo addirittura un’intera città di ghiaccio, la Snow Village canadese, che chiuderà i battenti ai primi tiepidi raggi del sole primaverile, il 27 marzo 2012.

Si tratta di una riproduzione in scala della città di Montréal, con un hotel di 15 stanze e suites tematiche illuminate da sfavillanti giochi di colori, un ristorante da 100 coperti, un vero igloo, un centro congressi e addirittura un ponte.

Davvero un luogo singolare, diverso da ogni altro vi sarà capitato di vedere, che vi catapulterà in una atmosfera da era glaciale, ma con tutti i confort del XXI secolo. Una Métropole in miniatura, quasi sospesa nel tempo, un’ opera d’arte effimera e fragile: tutta l’imponente struttura di ghiaccio ha infatti le ore contate, perché ai primi caldi questa città fatata è destinata a sciogliersi. E forse parte del suo fascino sta proprio qui, nella caducità e nella brevità di questa apparizione tra le nevi, un miraggio incantato ammantato di magia e di mille luci multicolori.

Se siete di passaggio in città, non perdete l’occasione per avventurarvi per le strade della piccola Montréal di ghiaccio costruita sull’isola di Sainte-Hélène, proprio di fronte al Vieux-Port, godervi una cena al ristorante Mont Blanc, vestire i panni degli Inuit e fare una tappa in un vero igloo. E magari, dopo una cena a lume di candela e una passeggiata al chiaro di luna della lunga notte artica, se siete in dolce compagnia potreste anche pensare di trascorrere una notte romantica teneramente abbracciati in una camera di ghiaccio.

Commenta il post

Blondetrotter 02/01/2013 13:27

meraviglia