Wyoming, viaggio nel West on the road

Pubblicato il da Emmegì

Wyoming, viaggio nel West on the road

I veri viaggiatori lo sanno bene: gli Stati Uniti vanno esplorati on the road, al volante di un’auto con la radio sintonizzata su una stazione di musica country, colonna sonora ideale per percorrere in libertà strade panoramiche che si inoltrano tra parchi, foreste nazionali e metropoli avveniristiche. Se la meta è il mitico West, cuore dell’America più autentica, il viaggio non può che cominciare da Denver - Queen City of the Plains - città dinamica, vibrante, piena di energia e creatività, in grado di offrire anche cultura e circondata da una bellezza naturale incredibile.

E’ molto facile girare a Denver e gli abitanti della città vi faranno sentire come a casa. La gastronomia di Denver, la vita notturna, l’arte e la scena culturale sono a dir poco entusiasmanti. Scoprite Larimer Square, un’antica zona con edifici molto ben conservati, che oggi ospitano ristoranti, bar e negozi di artigianato. Passeggiate fino a Confluence Park, ammirate la stupenda vista delle montagne e guardate i ciclisti passare, oppure noleggiate voi stessi una bici e unitevi a loro! Oppure salite a bordo del 16th Street Bus, uno shuttle gratuito che vi porterà allo State Capital, al Denver Art Museum e al Colorado History Museum.

Fate una sosta allo storico Brown Palace per un tè, poi proseguite fino a Larimer Square per bere un cocktail ed ammirare il tramonto sulle montagne dalla terrazza panoramica del ristorante Tomayo’s. Potete poi proseguire la serata nel quartiere LoDo, molto alla moda, che pullula di locali, ristoranti e …pianoforti disseminati lungo la via, dove ognuno si può sedere a suonare qualcosa!

Prossima tappa Cheyenne, capitale del Wyoming. Una visita allo State Capitol Building e all’Historic Governors’ Mansion è d’obbligo, ed è la maniera ideale per trascorrere la mattinata, prima di imboccare la Happy Jack Road in direzione ovest verso il Curt Gowdy State Park. Qui il mountain biking è un passatempo così diffuso che l’International Mountain Biking Association considera questo sistema di percorsi “epico”. Infiniti km di trails attraversano il parco e consentono di fare hiking e passeggiate anche a livello più amatoriale. Al tramonto puntate verso ovest sulla I-80 per Laramie, per gustare una cena in puro stile western e per un pernottamento in un tipico albergo della zona.

Il giorno successivo, a seconda delle vostre preferenze, potrete andare a visitare un museo; in questa città sede di college, c’è solo l’imbarazzo della scelta tra il Tate Geological Museum, l’American Heritage Center, il Wyoming Territorial Park, il Laramie Plains Museum e lo University of Wyoming Art Museum. Se vi trovate nella zona agli inizi di Settembre, fate spazio nel vostro itinerario per assistere allo Snowy Range Music Festival. Farete il pieno di energia con la musica blues dei migliori interpreti americani, prima di continuare il viaggio verso la tappa successiva.

Da Laramie, percorrete la Snowy Range Scenic Byway; per descrivere le vedute dall’alto del passo è sufficiente una parola: mozzafiato. La strada panoramica attraversa la Medicine Bow Mountain Range e comprende gli oltre 45 km della porzione della Medicine Bow-Routt National Forest sulla Highway 130 in Wyoming, dove potrete ammirare fauna locale, cime innevate (anche a luglio e agosto) e un paesaggio intatto. Senza fare soste il viaggio dura circa un’ora, ma prendetevi del tempo per godervi lo splendido panorama. La strada vi condurrà direttamente a Saratoga, dove percorsi per hiking e biking abbondano, dandovi la possibilità di sgranchirvi le gambe dopo il viaggio in auto.

Mirror Lake è un luogo appartato per fare un picnic immersi nella natura. Questa terra ha una lunga storia, che risale a circa 8.000 anni fa quando gli antenati degli Indiani delle prateria vivevano qui. I Northern Arapaho, gli Oglala Sioux, i Northern Cheyenne, gli Eastern Shoshone e i White River Utes frequentavano tutti questa regione. Qui dalla foresta reperivano il legno utilizzato per fabbricare i loro archi. Le fonti termali di acqua calda lungo le rive del North Platte River fornivano un luogo per “praticare la medicina”, per curare malattie e per tenere i loro raduni sacri – i powwow. L’area attorno a Saratoga è infatti rinomata per le fonti naturali di acqua calda. Immergetevi nelle acque minerali curative alla Hobo Hot Pool nei pressi del centro cittadino, oppure soggiornate al lussuoso Saratoga Resort and Spa. L’ingresso al pubblico alle fonti termali è gratuito e la cittadina dista solo un breve tragitto in auto dalla Byway.

Dirigetevi poi a nord al Seminole State Park per una giornata in una delle più grandi e famose riserve dello stato, ideale per praticare attività acquatiche. Il mattino è il momento ideale per pescare nel North Platte River, una porzione del fiume così famosa per l’abbondante pesca delle blue-ribbon trout da essere stata soprannominata “Miracle Mile” Numerosi outfitters locali possono fornirvi tutto l’equipaggiamento e tutte le informazioni per i luoghi migliori dove pescare. Tre imbarcazioni forniscono facile accesso all’acqua, consentendo di trascorrere un piacevole pomeriggio di navigazione sulle acque cristalline del lago. Altre attività possibili nel parco comprendono: hiking, biking, campeggio e possibilità di fare picnic.

www.RealAmerica.it

Commenta il post