San Valentino in Irlanda, due cuori e un castello

Pubblicato il da Emmegì

San Valentino in Irlanda, due cuori e un castello

Nella mappa dei luoghi romantici del pianeta, l'Irlanda può vantare, a pieno titolo, un posto di primo piano e Dublino è quindi la meta ideale per una romantica fuga d’amore a San Valentino. Il motivo è presto detto: pur lontana dall'Umbria, terra natìa di San Valentino, la capitale irlandese conserva alcune reliquie del patrono degli innamorati, morto a Roma il 14 febbraio del 269, che ne fanno un luogo di pellegrinaggio imprescindibile per tutti gli innamorati, oltre che per molti irlandesi. Ogni anno, sin dalle prime ore del mattino del 14 febbraio, giovani e meno giovani, innamorati e cuori solitari in cerca dell’anima gemella affollano la chiesa di Whitefriar, un luogo fuori dai circuiti turistici abituali, dove sono custodite le reliquie del santo.

Dopo l’omaggio a San Valentino, l’itinerario romantico alla scoperta della città può proseguire con una visita a un museo, un po' di shopping per cogliere gli ultimi saldi e le nuove proposte di primavera da Brown Thomas, Avoca Handweavers, Kilkenny Shop, Powerscourt Town House, una sosta per regalarsi un buon libro di poesie da Hodges Figgis, o un bouquet floreale da Molly Blooms. Infine, un afternoon tea nelle sale avvolgenti del Merrion Hotel (www.merrionhotel.com), lussuosa “Country house” di città, che oltre ad una raffinata Spa e al ristornate di Patrick Guilbauld (2 stelle Michelin) ospita una delle più importanti collezioni d'arte del XIX e XX secolo. Mentre per un tete-à-tete si può puntare su un localino dall'atmosfera informale e complice come the Winding Stair, vecchio loft al primo piano di una casa georgiana lungo la Liffey (www.winding-stair.com)

Per la notte, in centro non mancano certo alberghi confortevoli a prezzi ragionevoli, nel nome di un giusto equilibrio qualità/prezzo, come il Blooms Hotel o l'Harcourt Hotel.

Se invece volete festeggiare il vostro San Valentino in grande stile (e senza badare a spese), a sud della capitale, a Enniskerry nella Contea di Wicklow, il “giardino d'Irlanda”, sono perfette le atmosfere del Ritz-Carlton Powerscourt (www.ritzcarlton.com/powerscourt), hotel in stile palladiano recentemente premiato dal sito di viaggi Gayot.com (www.gayot.com) come la destinazione più romantica d'Irlanda. Qui le coppie che cercano un luogo speciale per celebrare una ricorrenza possono riservare The Suite With No Number, con una terrazza riscaldata che domina la Sugar Loaf Mountain, dove si è accolti tra cocktail, candele, massaggi e musica di sottofondo....tutto all'insegna della privacy e dell'armonia.

Altro indirizzo da annotare per un San Valentino da “film” è quello dell’Ashford Castle di Cong, nella contea di Mayo (www.ashford.ie). Il castello, d’origine duecentesca, circondato dal pescoso lago Corrib e da un tappeto di campi da golf, è stato set della storia d’amore fra John Wayne e Maureen O’Hara ne “Un uomo tranquillo” del mitico John Ford, capolavoro degli anni ’50. In tempi più recenti ha poi accolto la fastosa festa nuziale in occasione dell’ultimo “si” di Pierce Brosnan, ex fascinoso 007.

Soluzioni più convenienti sono suggeriti da Blue Book, associazione che propone una antentica “collezione” di piccoli hotel di charme, country houses, castelli privati e ristoranti rinomati di tutta l’isola, molti dei quali insigniti di prestigiosi premi nazionali ed internazionali. Fra questi il Gregans Castle Hotel di Ballvaughan, nella suggestiva contea di Clare.

Commenta il post