A Venezia come una star del cinema

Pubblicato il da Emmegì

A Venezia come una star del cinema

C’è grande attesa in Laguna per l’inizio della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, che per 11 giorni trasformerà Venezia nella capitale mondiale del cinema. E mentre cominciano ad arrivare vip e star di Hollywood, abbiamo pensato di accompagnarvi in un tour insolito attraverso i più prestigiosi alberghi della città, icone di lusso ed eleganza senza tempo, che sono stati anche set di capolavori cinematografici di grandi registi come Sergio Leone e Woody Allen.

Excelsior – C’era una volta in America

La prima Mostra nel 1932 si tenne proprio nella terrazza dell’Excelsior, ma dato il successo dell’evento si decise negli anni successivi di edificare un luogo dedicato e così venne costruito il Palazzo del Cinema. Situato a Venezia Lido, l’Excelsior è stato negli anni scelto da importanti star durante il loro soggiorno a Venezia come George Clooney e Denzel Washington. Il fascino e la solennità dell’albergo colpirono Sergio Leone, che girò nella Sala degli Stucchi la scena della cena tra Noodles (Robert de Niro) e Deborah (Elizabeth McGovern) di C’era una volta in America. Architettura moresca, lampadari di cristallo e tessuti pregiati, non è un caso che il grande regista romano abbia deciso di immortalare l’Excelsior nel suo capolavoro.

Cipriani - 007 Casino Royale

Le avvincenti scene finali di Casino Royale, quelle in cui la bellissima Vesper Lynd (Eva Green) perde la vita sono state girate tra le calli e i canali di Venezia. L’Hotel Cipriani, set di alcune scene del film, è il simbolo della città lagunare. Eleganza, lusso e stile inconfondibile: ogni dettaglio del Cipriani è curato nei minimi particolari per donare agli ospiti momenti unici e indimenticabili. Un targa nel Cip’s Bar del Cipriani ricorda che questo è stato il Bond’s Bar: ordinare un vodka martini agitato, ma non mescolato è un must.

Danieli - The Tourist

A Venezia ancora si ricordano quando Johnny Depp e Angelina Jolie giravano per la città durante le riprese di The Tourist. Diverse scene vennero girate a Palazzo Pisani Moretta, che per l’occasione venne trasformato nell’Hotel Danieli; alcune riprese vennero invece effettuate nella lobby dell’albergo vero e proprio. A pochi minuti da Piazza San Marco, l’hotel si compone di tre edifici storici collegati tra loro tramite ponti coperti. Imperdibile un drink nella terrazza panoramica con vista privilegiata sulla laguna.

Gritti Palace - Tutti dicono I love you

La suite Hemingway 116 è quella in cui soggiornano Woody Allen e Natasha Lyonne durante le scene veneziane di Tutti dicono I love you. L’hotel viene citato direttamente dal regista americano quando in una scena del film si scontra con una giovane e affascinante Julia Roberts ed essendosi perso chiede dove si trovi il Gritti Palace. Il Gritti è situato in un edificio del XVI secolo, impreziosito da marmi, lampadari realizzati a mano e vetri di Murano. Particolari che non hanno lasciato indifferente Woody Allen.

The Westin Europa e Regina – Il talento di Mr Ripley

Alcune scene del fortunato film di Anthony Minghella vennero girate a Venezia; il Caffè Florian e piazza San Marco tra tutti furono immortalati dal compianto regista britannico nel film che vede tra gli altri interpreti anche Fiorello. L’incontro tra Tom (Matt Damon) e Dickie (Jude Law) avviene nella suite 453 del Westin, una stanza con una spettacolare vista sulla laguna. Direttamente affacciato sul Canal Grande, il Westin offre ai propri ospiti un trattamento di assoluta qualità, nel rispetto della tradizione alberghiera veneziana.