I mercatini di Natale delle Dolomiti

Pubblicato il da Emmegi

I mercatini di Natale delle Dolomiti

Tornano i mercatini di Natale nelle Dolomiti Patrimonio Unesco. Dalla fine di novembre fino al giorno di Natale un’atmosfera magica pervade le strade delle città di montagna dell’Alto Adige, Trentino e Bellunese che si accendono di luci brillanti, musica e folklore. La visita dei mercatini è un rito ormai irrinunciabile di questa stagione pre-natalizia ed è bello indugiare, sorseggiando un bicchiere di buon vin brulè e mangiando caldarroste, tra le piccole case di legno addobbate e ricche di prodotti artigianali fatti a mano, prodotti tipici locali, oggetti rari di legno intarsiato e manufatti che possono diventare preziosi doni di Natale, che attirano ogni anno migliaia di turisti e curiosi, grandi e bambini.

Praticamente ogni città e paese ha le sue bancarelle, ecco allora una panoramica dei più suggestivi e ricchi di tradizioni, ma che offrono anche la possibilità di abbinare lo shopping natalizio al piacere delle prime discese sulla neve della stagione. Prima, però, un consiglio per il viaggio: quest'anno molti mercatini possono essere raggiunti comodamente in treno, approfittando dei servizi di Deutsche Bahn (DB) e Österreichische Bundesbahnen (ÖBB) con partenza da Verona, dove tra l'altro dal 25 novembre al 21 dicembre, Piazza dei Signori ospiterà per il terzo anno consecutivo, le caratteristiche casette in legno del "Christkindlmarkt" di Norimberga. Con l´Offerta Speciale a partire da 9 Euro si raggiunge Trento dove viene inaugurato il 18 novembre il mercatino di Natale. L`atmosfera che si respira a Trento durante il periodo natalizio è unica: l`aria pungente, le cime innevate sullo sfondo e lo sfavillio delle luci del Mercatino. Addobbi, oggetti di artigianato, regali, prodotti tipici e tanto altro fra le casette di legno sotto le antiche mura di Piazza Fiera.

Mercatino di Lana - Merano (BZ)

In pieno centro pedonale a Lana, vicino a Merano, il tradizionale mercatino presenta sei stand dedicati interamente agli autentici prodotti locali per offrire un assaggio della pura tradizione altoatesina: miele e cera d’api, pane rustico e biscotti tradizionali, speck, formaggi contadini e il vin brulè. Dal 3 al 24 dicembre è possibile pattinare sulla pista ghiacciata della piazza Comunale; dal 10 al 12 dicembre si tiene l’esposizione dei presepi realizzati a mano e uno di questi verrà messo all'asta per donare il ricavato ad una famiglia bisognosa del paese. Il 5 dicembre si tiene la tradizionale sfilata di San Nicolò e il 6 dicembre si racconta a tutti i bambini la storia di “San Nicolò e delle tre mele dorate”. Presepi viventi e laboratori per i più piccoli.

Mercatino di Castelrotto

Nell’incantevole scenario dell’Alpe di Siusi, che oltre al paesaggio offre la possibilità di sciare su 60 km di piste, passeggiare su 30 km di sentieri battuti, fare sci di fondo su 80 km di piste ben preparate, oppure godersi una romantica escursione in carrozza trainata da cavalli, il mercatino di Natale si anima di mille attrazioni. a partire dalle deliziose specialitá della zona come “Strauben”, “Zelten”, “Stollen”, “Spekulatius”, vin brulé, golosi pasticcini, biscotti alla cannella ed al panpepato, preparati dalle contadine del paese con sapienza tramandata di generazione in generazione. Unendo le antiche tradizioni alpine alla vocazione allo scambio, l’aria tersa al fascino incantato dell’inverno in alta quota, per la sesta volta gli abitanti di Castelrotto rivelano i segreti delle loro antiche usanze, mettendo in mostra e in vendita oggetti artigianali fatti a mano e tanto altro ancora. Ma non basta. Il 16 e il 17 dicembre 2011 c’è l’appuntamento con i “Kastelruther Spatzen“ – i Passerotti di Castelrotto – e le loro note, ideali per prepararsi e favorire l’atmosfera di raccoglimento che precede la celebrazione del Natale.

Mercatinino di Ortisei

A Ortisei il mercatino di Natale è aperto dalle ore 10.00 alle 19.00. È conosciuto per le numerose bancarelle in cui gustare le pietanze tipiche ladine come i dolci di cannella e il pan pepato, per il caldo vin brulè e per gli oggetti dell’artigianato locale come addobbi in legno e in vetro, piccole sculture, presepi, candele e oggetti in porcellana. Durante le giornate dell’Avvento verrà aggiunta l’ennesima statua di legno al celebre Presepe più grande del Mondo. Oltre ai cori natalizi e alla Mostra dei Presepi, sono in programma esibizioni musicali di corni di montagna e “schioccatori” di frusta.

Mercatino di Cortina

Cortina d’Ampezzo si colora di mille luci per il Natale e il Corso Italia si riempie di vita ospitando circa venti tradizionali casette di legno. È emozionante passeggiare nella via più famosa delle Dolomiti bellunesi per assaporare l’aria festosa e acquistare preziosi doni e prodotti dell’artigianato: decorazioni natalizie, candele, calde pantofole e giochi per i bambini. Non mancano le prelibatezze enogastronomiche dove trovare soprattutto caldarroste e vin brulè. Dal 16 al 18 dicembre sulle nevi del Faloria si svolge la Coppa Europa di Snowboardcross.

Commenta il post