travel

Carnevale di Lucerna, festa di musica e maschere

lucerna-carnival

Personaggi grotteschi scendono dalle montagne e invadono Lucerna quando, al tuonare di un fragoroso botto, il cosiddetto «Urknall», prende il via ufficialmente il Carnevale di Lucerna. E’ allora che centinaia di personaggi strambi con maschere e costumi fantasiosi si mettono in mostra attraverso le viuzze, mentre i musicanti uniscono il suono dei loro strumenti alla cacofonia generale per far danzare e cantare migliaia di visitatori, scacciando via l’inverno.

Il giovedì grasso, 4 febbraio, partirà il primo corteo, il cosiddetto «Fritschiumzug», che celebra l’arte satirica con temi patriottici, storici e folcloristici.

La città delle luci diventa così improvvisamente un selvaggio palcoscenico spettrale dominato solo da figure immaginarie che invadono la città con le loro maschere e i costumi colorati.

Lunedì, 8 febbraio, sfila il corteo dei «Weyumzug» accompagnati dai «Guggemuusige», gruppi travestiti, che con i loro strumenti a fiato e a percussione, suonano famose melodie, in un’esecuzione tutt’altro che magistrale.

Il loro vagabondaggio musicale si intervalla con scenette teatrali ed improvvisazioni in cui il pubblico viene coinvolto e reso partecipe di un momento di completo gioco e follia.

Il Carnevale di Lucerna si conclude il martedì grasso, 9 febbraio, con i «Monstercorso», il corteo dei mostri, seguito da una grande parata di big band, luci e lanterne.

Dopo la sfilata tutte le maschere vagano per la città, suonando e facendo rimbombare i vecchi edifici, dando così felice sfogo agli ultimi botti e alle ultime follie per scacciare definitivamente i fantasmi dell’inverno.

Ogni anno, un sostanzioso premio viene riconosciuto alla maschera che più di ogni altra rappresenta lo spirito del carnevale lucernese. Unica condizione d’ammissione è che la maschera copra l’intero viso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!