hotels

8 migliori hotel di design a Milano

Chateau Monfort

I migliori 8 hotel di design a Milano, dove soggiornare la prossima volta che venite in città per entrare subito nel mood creativo meneghino. Oltre che della moda, Milano è anche la capitale italiana del design. E non solo nei giorni del Salone del Mobile. Nel resto dell’anno potete trovare tracce abbondanti di coolness un po’ ovunque, ma soprattutto negli hotel.

Non è certo una sorpresa, infatti, che ci sia una concentrazione esagerata di hotel di design a Milano, dove c’è un continuo viavai di modelle, celebs e beautiful people più o meno in incognito.

8 hotel di design a Milano

1. Chateau Monfort

Un design quasi onirico che attinge al mondo delle fiabe e dell’opera, Chateau Monfort è un luogo incantevole dove sogno e realtà si incontrano grazie allo stile retrò-chic che regna all’interno di questo Relais & Châteaux. Le camere si ispirano a fiabe antiche (da Cenerentola all’Uccello di Fuoco), oppure raccontano l’opera classica (come La Traviata, la Turandot e Madama Butterfly).

Un’atmosfera romantica e fiabesca si respira anche nel Lounge Bar Mezzanotte by Venissa o nella SPA Amore & Psiche; mentre la Cella di Bacco non è una semplice cantina ma uno scenario in cui è possibile vivere un’esperienza di degustazione unica con un’attenta selezione dei migliori vini italiani.

Chateau Monfort - hotel di design a Milano

2. Mandarin Oriental Milan

Il Mandarin Oriental Milan si sviluppa all’interno di quattro eleganti palazzi del XVIII secolo completamente rinnovati situati in via Andegari, cuore del fashion district milanese. Questo hotel di design 5 stelle rappresenta il giusto mix tra stile orientale e design contemporaneo.

Gli amanti del design, infatti, non perderanno l’occasione di alloggiare in una delle particolari suite dedicate a due celebri artisti lombardi: la Milano Suite, omaggio a Piero Fornasetti, arredata con articoli originali; e la Premier Suite, tributo al razionalismo milanese e all’architetto Gio Ponti il cui stile minimalista basato sulla “riduzione del segno”, ha ispirato una generazione di artisti dagli anni ’50 a oggi.

L’hotel offre in totale 104 camere di cui 34 suite e junior suites e un’eclettica scelta di cucina contemporanea e cocktails, grazie al Mandarin Bar & Bistrot e al ristorante fine-dining Seta, premiato con 2** Michelin, che accoglie gli ospiti esterni all’hotel nel suo elegante spazio all’aperto nel cuore di Milano, sul quale affaccia attraverso grandi vetrate la cucina a vista del ristorante, rendendo così possibile un’esperienza nell’esperienza.

Entrambi i ristoranti sono supervisionati dall’Executive Chef Antonio Guida e hanno accesso a due splendidi cortili esterni, offrendo la possibilità di consumare i pasti all’aperto. La Spa di 900 metri quadrati comprende sei cabine trattamenti, un salone di bellezza all’avanguardia, un hair salon, un centro fitness e una piscina interna.

Mandarin Oriental Milan

3. Armani Hotel Milano

Nato dopo il successo dell’Armani Hotel Dubai, situato a Burj Khalifa, l’edificio più alto del mondo, l’Armani Hotel Milano si trova nel cuore della città, all’interno dello straordinario Palazzo in Via Manzoni 31, originariamente progettato da Enrico A . Griffini e completato nel 1937 nello stile razionalista del tempo.

Qui Giorgio Armani ha creato un mondo di armonia e privacy, con un’attenzione intransigente alle esigenze degli ospiti. Il lusso, la calma e la bellezza sono incoraggiati in puro stile Armani, impartendo una nuova eccellenza estetica al concetto di comfort.

Al settimo piano dell’Armani/Hotel Milano, all’Armani/Ristorante si può gustare la cucina dell’Executive Chef Francesco Mascheroni. Menu a base di piatti semplici e complessi allo stesso tempo, che rispettano la stagionalità della materia prima e danno vita a uno stile di cucina riconoscibile e contemporaneo nei grandi classici, come Gambero Rosso di Mazara, frutto della passione, carote, zenzero, burro tiepido e lo Spaghetto di Gragnano, cavolfiore, mela verde, ricci di mare, olio al curry.

Per il pranzo della domenica lo chef propone un menu dedicato alla tradizione italiana, con un occhio di riguardo alla cucina lombarda, che si compone di piatti di terra, mare e verdure, da condividere al tavolo.

Armani Hotel Milano

4. Aethos Milan

Amanti delle atmosfere vintage? L’Aethos Milan è il luogo perfetto. Questo boutique hotel di design a Milano situato nel cuore dei Navigli affascina con il suo allure in stile londinese arricchito da dettagli d’epoca come bauli e cappelliere, trofei sportivi, antichi oggetti di uso quotidiano riconvertiti con garbo a complementi d’arredo.

Le 28 suite dell’hotel sono caratterizzate ciascuna da un tema sportivo differente e da un’attenta cura dei particolari.

Aethos Milan

5. Nyx Hotel

Vicino alla Stazione Centrale, crocevia di pendolari e viaggiatori, il Nyx Hotel con i suoi 12 piani di street art e design all’interno dell’edificio razionalista di Piazza IV Novembre, noto come “ex Palazzo Philips”, è diventano una sofisticata cellula di decompressione cittadina grazie a un’offerta di urban experience inconsuete.

Il Nyx Hotel, il cui nome si ispira alla dea greca della notte, è infatti, il primo albergo-museo che ospita al suo interno opere di street art realizzate da 13 artisti, o writer, italiani di fama internazionale. Gli interni, studiati nei minimi dettagli, creano un’atmosfera stimolante in cui si fondono arte, musica e design.

Decisamente eclettica anche la proposta gastronomica del ristorante Clash ispirata allo street food, sì, ma con molta attenzione a materie, originalità della proposta, appagamento della vista… oltre che al sempre più urban veg style: tutto confezionabile, su richiesta, in cestini da pic-nic con cui andare alla scoperta della città nella bella stagione.

Nyx Hotel

6. Enterprise Hotel

Efficienza, innovazione e arredi minimal. Sebbene non si trovi in una posizione centralissima, l’Enterprise Hotel rappresenta lo spirito creativo e innovativo di Milano, simbolo del miglior connubio tra design moderno e tradizione.

L’hotel mantiene il carattere e il fascino del passato, essendo il frutto di un sapiente e ricercato recupero industriale, unito ad elementi dal design contemporaneo con echi orientaleggianti.

Dalla sua apertura Enterprise Hotel porta avanti un ambizioso progetto di interior design e valorizzazione del Made in Italy, declinato a inizio 2022 con l’inaugurazione di 8 nuove Nesting Rooms realizzate in collaborazione con Moroso.

Progettate per avvolgere gli ospiti in un caldo abbraccio e dotate di tutti i comfort di un appartamento, sono una nuova soluzione ricettiva che risponde alle crescenti richieste di staycation o di chi viaggia per piacere mettendo al primo posto comfort, sicurezza e privacy.

Enterprise Hotel

Le Nesting Rooms si trovano all’interno di due case di ringhiera, affacciate su una classica corte milanese. Il colore è il protagonista assoluto del progetto di interior design, fondamentale tanto quanto la scelta dei materiali, dei tessuti e degli imbottiti per amplificare la sensazione di trovarsi all’interno di un nido avvolgente, sicuro e tranquillo nel cuore pulsante della metropoli.

Gli ospiti delle suite hanno accesso a tutti i servizi dell’hotel, studiati per permettere agli ospiti di conciliare senza sforzo lavoro da remoto e tempo libero: un innovativo Centro Congressi dotato dell’unica Immersive Room® in hotel in Italia, la spa panoramica Le Terme di Kyoto, un fitness center e le tentazioni per il palato del Sophia’s Restaurant, il Garden Bar e l’Enoteca.

7. Room Mate Giulia

Un gioiello a due passi dalla Galleria Vittorio Emanuele II e dal Quadrilatero della Moda, il Room Mate Giulia è un boutique hotel di design con 85 camere dal tocco vintage e con forti elementi di contrasto per offrire agli ospiti un ambiente familiare.

Del resto, cosa ci si può aspettare da un hotel che porta la firma dell’archi-star Patricia Urquiola? Senza dubbio, design puro e innovazione. Room Mate Giulia combina infatti storia (l’edificio che lo ospita risale al XIX secolo) e contemporaneità (degli arredi).

Materiali tradizionali, colori tenui nei toni del rosa, verde e blu e i mobili di design costituiscono le caratteristiche principali di uno spazio unico. Ambienti stilosi in cui si mescolano influenze minimal ed elementi della tradizione meneghina, pareti dai toni “polverosi” e dettagli pop, motivi geometrici e inaspettate contaminazioni artsy. The place to be per gli appassionati di architettura e arredamento.

Room Mate Giulia
Room Mate Giulia

8. Hotel Viu Milan

Tra gli ultimi arrivati degli hotel di design a Milano, l’Hotel Viu Milan si sta facendo largo nel panorama dei design hotel milanesi.

A due passi dal quartiere Isola, nuovo distretto del Fuorisalone, l’hotel si presenta come un edificio elegante e metropolitano caratterizzato da una facciata di vetro incorniciata da una ricca vegetazione, destinata a diventare un vero e proprio giardino verticale.

All’interno, arredi custom made caratterizzati da una palette di colori delicati e completata da un’accurata selezione di opere d’arte. Hotel Viu Milan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.