Piccole Città Storiche in Austria, borghi di charme da (ri)scoprire

Pubblicato il da Emmegì

Piccole Città Storiche in Austria, borghi di charme da (ri)scoprire

Tra il lago di Costanza e il Neusiedlersee, le Piccole Città Storiche austriache attendono di essere scoperte. Si tratta di 17 borghi storici le cui mura racchiudono tracce della presenza romana, turca e asburgica che giungono fino all'epoca contemporanea. Le cittadine sono caratterizzate da monumenti ed edifici storici, ma insieme alle tradizioni profondamente radicate ci si imbatte in un'allegra voglia di vivere, in eventi culturali ospitati in ambienti suggestivi, in una deliziosa gastronomia regionale e in un'incomparabile ospitalità. Quattro sono gli itinerari tematici consigliati:

“Sulle tracce del medioevo” in Tirolo e nel Vorarlberg si visitano Feldkirch con il castello Schattenburg, Imst, la città dalle 14 fontane, Hall che nel medioevo fu ricca e splendente grazie alle vicine miniere, e Kufstein, caratterizzata dalla sua possente fortezza.

“In vino veritas” ruota intorno al tema del vino e si snoda nell’Austria orientale, fra Bassa Austria, Burgenland e Stiria. Si visitano Baden bei Wien, città termale e vinicola ricca di palazzi Biedermeier, Rust, la città delle cicogne sulle rive del Lago Neusiedler See, Bad Radkersburg immersa nei vigneti della Stiria meridionale e Judenburg, che era una delle più importanti stazioni commerciali sulla rotta tra Venezia e Vienna, dove fra tante merci di pregio passava anche il vino.

“L’oro dei Tauri” collega il Tirolo Orientale, la Carinzia e il Salisburghese e porta a Lienz, fondata dagli antichi romani, Zell am See in felice posizione fra la montagna e il lago di Zell, Radstadt, la cui storia si scopre tra antiche mura difensive, chiese e monasteri, e Spittal an der Drau dove si visita il rinascimentale palazzo Porcia.

L’itinerario dedicato a “Rinascimento, gotico, barocco” si snoda interamente nella regione dell’Alta Austria. Schärding è caratterizzata dal barocco. Anche nella piazza di Wels si ammirano splendide facciate barocche, ma anche edifici rinascimentali e chiostri del XIIIº secolo. Steyr è un gioiello d'antica architettura urbana, ricco di edifici storici di ogni epoca. La ceramica è l'elemento dominante a Gmunden, e a Bad Ischl si respira ancor oggi l'atmosfera imperiale, soprattutto alla Kaiservilla, un tempo residenza estiva dell'imperatore d'Austria.

Un consiglio per i motociclisti:

L’Austria Classic Tour collega in 12 tappe giornaliere le Piccole Città Storiche. Si tratta di un percorso ad anello programmabile a piacere sulle più belle strade panoramiche del paese.

Per fare sosta ci sono gli alberghi attrezzati particolarmente per chi viaggia in moto.

Per pianificare il proprio itinerario alla scoperta delle Piccole Città Storiche giorno per giorno in piena libertà ci sono i comodi voucher validi in 40 alberghi. Un voucher, valido per un pernottamento in un albergo 4 stelle, costa EUR 58,00 a persona, EUR 38,00 nella categoria 3 stelle.

www.khs.info

Commenta il post