Trasferimenti a Porto

Pubblicato il da Saretta80

La città lusitana di Porto attira milioni di visitatori ogni anno, non soltanto per l’arte e la cultura che la contraddistinguono, ma soprattutto per il suo mix di antico e moderno. Pur essendo una città antichissima, infatti, è allo stesso tempo proiettata verso il futuro, grazie anche al fatto di essere rinomata in tutto il mondo per il suo vino liquoroso.
Capitale europea della cultura 2001, questa città può vantare un centro storico che dagli anni ‘90 fa parte dei siti Unesco Patrimonio dell’Umanità.

Oltre al nucleo originario di Porto (il quartiere Ribeira), la città portoghese offre ai suoi visitatori altre bellezze da ammirare come: l’antica cattedrale romanica; la Torre dos Clérigos,alta ben 76 metri e simbolo incontrastato di Porto; i suoi numerosi musei, tutti estremamente interessanti e meritevoli di una visita. Uno dei soprannomi di Porto (Oporto in portoghese), è “La città dei ponti”. In effetti chi la visiterà capirà ben presto il motivo di questo nomignolo. Sono presenti infatti svariati ponti, i più famosi dei quali sono : l’Arrabida ed il S. Joao. Il più recente si chiama invece Ponte do Infante.

Porto ospita uno scalo aereo internazionale, il Francisco Sa Carneiro, situato a circa 10 km dal centro città, molto utilizzato dalle compagnie low-cost.
Una volta arrivati, è possibile raggiungere Porto con vari mezzi, vista l’efficienza del servizio pubblico urbano.

Tuttavia, la soluzione migliore per spostarsi da e verso l’aeroporto della città è senza dubbio un transfer privato con Taxileader.net. Con questo tipo di servizio, si risparmia tempo e denaro rispetto ai mezzi pubblici. Compilando l’apposito modulo, si conoscerà in pochi istanti il costo esatto del proprio trasferimento, senza sorprese e costi aggiuntivi. Un autista qualificato ed in possesso di regolare licenza vi attenderà all’uscita del vostro terminal, con un cartello recante il nome del cliente.

Commenta il post