Goût de France/Good France, la festa della gastronomia francese in Italia

Pubblicato il da Saretta80

Goût de France/Good France, la festa della gastronomia francese in Italia

Se amate la cucina francese, segnatevi in agenda il 19 marzo, giorno in cui scatta l'operazione in codice “Goût de France/Good France”: una pacifica, ma soprattutto gustosa, invasione della gastronomia d'Oltralpe sulle tavole di un centinaio tra ristoranti e bistrot di qualità di tutta Italia, invitati a partecipare a questa grande festa con menu appositamente studiati. Anche se in realtà si tratta di un evento globale, che coinvolge oltre 1000 chef di cinque continenti, impegnati contemporaneamente a promuovere e valorizzare la cultura enogastronomica francese e i suoi valori di convivialità, diventando i protagonisti della più vasta azione di promozione mai messa in atto dal Paese di Escoffier, Bocuse, Ducasse e… Ratatouille. Tra gli chef italiani che hanno aderito, figurano nomi illustri delle nostre cucine, come Andrea Berton, Giancarlo Perbellini, Andrea Fusco, Anthony Genovese, Roy Caceres, Angelo Troiani, Davide Scabin, Claudio Sadler, Danilo Ciavattini, Cristina Bowerman, Davide Oldani, Simone Rugiati, Valentino Marcattilii, Stefano Marzetti, ma per la lista completa e per individuare il ristorante più vicino, potete consultare il sito http://it.rendezvousenfrance.com/it/gout-france-good-france

Inoltre, tre degli chef che partecipano a Good France saranno selezionati dall’Ambasciatrice di Francia, Catherine Colonna, che prevede di aprire le cucine di palazzo Farnese, tre volte nel corso del 2015 in occasione di “Cucina aperta” e accogliere degli Chef italiani e la loro cucina. Gli chef avranno l’opportunità di proporre un loro menù italiano in Ambasciata. Con questo gesto, l'Ambasciata di Francia intende rendere un omaggio all'Italia per la qualità della sua cucina, della sua gastronomia e dei suoi valori condivisi di convivialità.

Un viaggio appassionante nella cucina francese del XXI secolo coronato da un omaggio dei più grandi chef italiani, proprio alla vigilia dell'Esposizione Universale 2015, dedicata alle tematiche che ruotano attorno alla nutrizione.

A Roma l'evento è preceduto dalle Giornate della Gastronomia Francese in Italia. A partire dal 16 marzo tre chef francesi accolgono altrettanti chef della capitale per realizzare insieme dei menù a quattro mani proposti ai clienti dei ristoranti. Si prevedono quattro intense giornate di degustazioni, workshop, masterclass, incontri professionali e convegni, che alimenteranno gli scambi tra gli chef francesi ed italiani.

Per gli chef francesi sarà un'opportunità interessante ed irripetibile che permetterà loro di percorrere gli step della filiera gastronomica italiana a partire dalle visite ai produttori locali fino alla selezione dei prodotti del territorio nei mercati della capitale. Ogni sera il frutto di questa condivisione sarà apprezzabile nei tre ristoranti romani selezionati.

Commenta il post